Eolie, le magnifiche sette

Soggiorno a Lipari

8 ‑ 15 luglio

Viste dall’aereo, quando il cielo è sgombro di nubi, assomigliano ad una manciata di meteore cadute in quel tratto di mare a seguito di chissà quale cataclisma celeste. Ecco le Isole Eolie: Vulcano, Lipari, Salina, Panarea, Stromboli, Alicudi e Filicudi, che fanno di questo tratto di mare uno dei luoghi più celebri della Terra, per la bellezza che esprime e per i miti cui ad esso si legano. L’HOTEL TRITONE, che abbiamo scelto per il nostro soggiorno, si trova a Lipari ed è senza dubbio uno degli alberghi più belli delle Eolie. Immerso nel verde, in una cornice naturale di straordinaria suggestione, dispone di un centro benessere, una piscina con acqua calda di origine vulcanica ed idromassaggio. Il servizio impeccabile, la professionalità e l’ospitalità tipica dei siciliani rendono la vacanza unica ed indimenticabile. Durante il soggiorno saranno organizzate delle escursioni in motonave per scoprire le sette sorelle: Salina, la più prodiga di doni naturali; Vulcano, con il suo monte che fuma ininterrottamente; Panarea, la più piccola di tutte e anche la più mondana; Stromboli, con il suo respiro di fuoco; le selvagge Alicudi e Filicudi, le più lontane e le meno aggredite dal turismo.

gulliverone-scarica-chiama

QUOTA

Quota di partecipazione € 1150,00
Supplemento doppia uso singola € 350,00 (disponibilità limitata)
La quota comprende: Trasferimento in bus al porto di Napoli A/R
• Aliscafo Napoli-Lipari A/R
• Trattamento di mezza pensione in hotel 4 stelle superiore
• Transfer dal porto all’hotel e viceversa
• Assicurazione Medica e Annullamento Viaggio • Accompagnatore La quota non comprende: Tasse portuali (€ 100,00)
• Escursioni in motonave • Quanto non citato nella voce “la quota comprende”

escursioni facoltative

in motonave attrezzata con servizio bar, cucina, ponte sole, salone e servizi

Lipari: l’isola in cui si stratifica l’eredità archeologica e culturale dell’arcipelago. Nell’antica acropoli si trova il Museo Archeologico, uno dei più importanti del Mediterraneo. Panarea: la più piccola e la più mondana. Sosta alla baia di Cala Junco, sopra la quale si trova il villaggio preistorico di Capo Milazzese. Giro panoramico tra gli isolotti con sosta alla Grotta degli Innamorati. Stromboli: la più settentrionale dell’arcipelago, è la parte emersa di un vulcano sottomarino. Sosta per ammirare Ginostra, un piccolo borgo di pescatori, e l’isolotto di Strombolicchio, un maestoso scoglio. Dopo il tramonto sosta sotto la famosa Sciara del Fuoco, per assistere dal mare al suggestivo spettacolo delle eruzioni di lava incandescente. Salina: la più verde e fertile delle isole. Sosta alla stupenda baia di Pollara, a Rinella e a Lingua, piccolo borgo di pescatori dal quale a piedi si raggiunge il Lago Salato e Santa Marina. Alicudi e Filicudi: le più aspre e selvagge. Visita al villaggio preistorico di Capo Graziano risalente all’Età del Bronzo. Giro panoramico per ammirare la Grotta del Bue Marino e il faraglione “La Canna” che sfiora gli 80 metri di altezza. Vulcano: la mitologica fucina di Efesto e dei Ciclopi. Dopo aver costeggiato la penisola di Vulcanello, dove la lava ha creato figure fantastiche, arrivo alla Piscina di Venere, una spettacolare vasca di acqua turchese incastonata nella roccia, e alla Grotta del Cavallo.

PRENOTAZIONI URGENTI CON ACCONTO DI € 400,00